Ricerca avanzata

Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2007 Febbraio;20(1) > Chirurgia 2007 Febbraio;20(1):57-9

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOCHIRURGIA

Rivista di Chirurgia

Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0394-9508

Online ISSN 1827-1782

 

Chirurgia 2007 Febbraio;20(1):57-9

 CASI CLINICI

Carcinoma microlobulare della mammella all’interno di un fibroadenoma. Caso clinico

Polistena A. 1, Cavallaro G. 1, Fornari F. 1, Ciardi A. 2, Orlando G. 1, De Toma G. 1

1 Unit of General Surgery B Department of Surgery P. Valdoni, Policlinico Umberto I University of Rome La Sapienza, Rome, Italy
2 Unit of Pathology, Department of Surgery P. Valdoni, Policlinico Umberto I University of Rome La Sapienza, Rome, Italy

Il carcinoma lobulare della mammella all’interno di un fibroadenoma è un’evenienza rara solitamente riscontrata incidentalmente all’esame istologico dopo tumorectomia ed exeresi di un nodulo o la biospia di un nodulo benigno. I pattern radiologici non sono specifici per la diagnosi. Nonostante un alto tasso di multifocalità e di lesioni bilaterali nel carcinoma lobulare, i tumori in situ dovrebbero essere considerati un “fattore di rischio” per lo sviluppo di un cancro mammario invasivo piuttosto che una lesione pre-neoplastica. Il trattamento chirurgico dovrebbe essere lo stesso dei tumori non correlati al fibroadenoma, considerando la chirurgia conservativa della mammella come tumorectomia ed exeresi di un nodulo o un’ampia biopsia, seguite da uno stretto follow-up, il trattamento ottimale per questo tipo di lesione. Un approccio più aggressivo dovrebbe essere preso in considerazione solo in casi selezionati con un alto rischio di familiarità o l’evidenza clinica di foci neoplastici bilaterali o multifocali.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina