Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2007 Febbraio;20(1) > Chirurgia 2007 Febbraio;20(1):29-30

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2007 Febbraio;20(1):29-30

lingua: Inglese

Valutazione e approccio chirurgico per un liposarcoma cardiaco primitivo

Krasopoulos G. 1, Goulder F. 1, Sheppard M. N. 1, Moat N. 1

1 Royal Brompton Hospital, Department of Cardiac Surgery Sydney Street, London SW3 6NP, United Kingdom
2 Royal Brompton Hospital, Department of Pathology Sydney Street, London SW3 6NP, United Kingdom


PDF  


I liposarcomi cardiaci primitivi sono molto rari. La risonanza magnetica e l’ecocardiografia transesofagea possono essere strumenti affidabili. Descriviamo il caso di un liposarcoma primitivo di basso grado del ventricolo sinistro coinvolgente la sua parete laterale, i muscoli papillari e il lembo posteriore della valvola mitrale, le corse e l’annulus. L’asportazione completa era impossibile. L’asportazione locale e la riparazione della valvola mitrale ha consentito il controllo locale con la conservazione della valvola e della sua funzionalità.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail