Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2006 December;19(6) > Chirurgia 2006 December;19(6):451-3

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2006 December;19(6):451-3

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Perforazione dell’esofago cervicale dopo laparotomia

Singhal R. 1, Syed T. 2, Mirza M. 2, Richardson M. 2, Kumar H. 2

1 University Hospital Coventry and Warwickshire 2 Upper GI and Minimally Invasive Unit Heart of England NHS Foundation Trust, Birmingham, UK


PDF  


Una donna di 85 anni si è presentata con dolore addominale e vomito. È stata sottoposta a laparotomia per adenocarcinoma del sigma in occlusione. La paziente ha sviluppato nel periodo postoperatorio enfisema sottocutaneo, associato a dolore cervicale, febbre e leucocitosi. Gli esami strumentali hanno dimostrato la presenza di una perforazione dell’esofago cervicale. È stato effettuato un drenaggio cervicale e la paziente è stata successivamente trasferita in un’unità subintensiva. Questo caso enfatizza la necessità di avere un alto indice di sospetto anche in casi non sospetti al fine di ridurre l’elevata mortalità e morbilità associate.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail