Ricerca avanzata

Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2006 Dicembre;19(6) > Chirurgia 2006 Dicembre;19(6):431-4

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOCHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Chirurgia 2006 Dicembre;19(6):431-4

 ARTICOLI ORIGINALI

Impiego di lembi loco-regionali nella ricostruzione facciale

Klinger M., Pagliari A. V., Klinger F., Villani F.

Plastic Surgery Unit, Istituto Clinico Humanitas University of Milan, Milan, Italy

Obiettivo. I tumori cutanei sono molto comuni, con 700.000 nuovi casi diagnosticati annualmente: 77% sono carcinomi basocellulari, 20% carcinomi squamocellulari e 3% melanomi o tumori più rari. L'incidenza e la prevalenza dei tumori cutanei della faccia stanno aumentando e l’86% dei tumori cutanei diversi dal melanoma sono localizzati in quest’area. Un’ampia resezione è necessaria e spesso provoca ampi difetti. Le procedure ricostruttive dovrebbero rispettare le unità e le sub-unità funzionali ed estetiche del volto. L'attenzione all'anatomia di unità e sub-unità facilita la ricostruzione adeguata con deformità accettabili.
Metodi. Durante un periodo di dieci anni, 548 pazienti hanno subito la del volto per difetti chirurgici di diametro da 2.5 a 6.0 centimetri.
Risultati. Un singolo lembo è stato impiegato in 356 pazienti ed una combinazione di lembi in 186 casi. Complicazioni maggiori si sono verificate in 6 casi (1,1%). Complicazioni minori sono state osservate in 15 pazienti (2.7%).
Conclusioni. Gli obiettivi del trattamento dei tumori cutanei sono: rimozione totale della lesione, conservazione del tessuto normale, funzione e cosmesi ottimali. Anche se la sutura primaria è il metodo ideale di ricostruzione per i piccoli difetti, la ricostruzione mediante lembi locali fornisce un'alternativa versatile e sicura. Riparando difetti chirurgici, si ottengono risultati esteticamente ottimali quando le unità cosmetiche sono conservate e, per quanto possibile, quando le cicatrici sono disposte in pieghe e solchi naturali.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina