Ricerca avanzata

Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2006 Dicembre;19(6) > Chirurgia 2006 Dicembre;19(6):427-30

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOCHIRURGIA

Rivista di Chirurgia

Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0394-9508

Online ISSN 1827-1782

 

Chirurgia 2006 Dicembre;19(6):427-30

 ARTICOLI ORIGINALI

Valutazione della performance emodinamica della protesi valvolare aortica tramite ecocardiografia sotto stress

Sadeghian H., Kamangari A., Marzban M., Hossein Mandegar M., Darvish S., Fallah N.

Department of Cardiovascular Research, Tehran Heart Center Tehran University of Medical Science, Tehran, Iran

Obiettivo. Studiare l’effetto del calibro della protesi valvolare aortica sulla performance emodinamica a riposo e dopo esercizio fisico.
Metodi. Sono stati valutati 12 pazienti (età media 40,5 anni) che sono stati sottoposti 61 mesi prima a sostituzione della valvola aortica per grave stenosi aortica.
Risultati. La protesi valvolare St-Jude è stata utilizzata in 9 pazienti, nei restanti 3 sono stati utilizzati altri tipi di protesi valvolare. Il 60% dei pazienti ha ottenuto risultati emodinamici ideali a riposo e al picco dell’esercizio fisico (Gruppo A1), il 42% ha ottenuto buoni risultati emodinamici a riposo ma inadeguati al picco dell’esercizio fisico (Gruppo A2), mentre il 42% ha ottenuto risultati emodinamici insufficienti a riposo (Gruppo B). L’indice dell’annulus dei pazienti è sgmnificativamente diverso tra il gruppo A1 e quello B, mentre la differenza di questo indice tra il Gruppo A1 e A2 tende ad essere significativa. Il gradiente di picco e il gradiente medio sono aumentati significativamente con l’esercizio fisico. Al picco dell’esercizio fisico erano anche significative la diminuzione dell’area efficace dell’orifizio, l’indice dell’area efficace dell’orifizio e l’indice della performance. Nessuno dei 12 pazienti ha avuto disturbi a riposo, mentre 6 hanno avuto disturbi durante lo stress da esercizio fisico. L’index dell’annulus ha evidenziato una correlazione significativa con i disturbi al momento del picco dell’esercizio fisico.
Conclusioni. Secondo questo studio possiamo prendere in considerazione l’allargamento della radice aortica quando l’indice dell’annulus del paziente è piccolo.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina