Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2006 October;19(5) > Chirurgia 2006 October;19(5):397-400

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2006 October;19(5):397-400

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Limiti dell’accesso videolaparoscopico nel trattamento chirurgico del carcinoma del retto

Berretta S., Bonanno S., Spartà D., Fulvi A., Fisichella R., D’Agata A., Berretta M.

Dipartimento di Chirurgia Sezione Oncologia Chirurgica Università di Catania, Catania


PDF  


Gli autori discutono circa i vantaggi e svantaggi della laparoscopia nella cura del cancro colorettale.
La perdita di sensibilità tattile con la tecnica laparoscopica può condurre a difficoltà nell’identificazione del tumore e nell’exeresi del segmento di colon contenente la neoplasia con il rischio di misconoscere lesioni sincrone. La fattibilità tecnica della resezione laparoscopica può essere equivalente a quella ottenuta dalla laparotomia per il cancro colorettale, ma la fattibilità oncologica rimane ancora dubbia poiché i tassi di recidiva e di sopravvivenza rimangono sconosciuti per l’assenza di studi prospettici randomizzati a lungo termine.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail