Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2006 Ottobre;19(5) > Chirurgia 2006 Ottobre;19(5):371-3

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2006 Ottobre;19(5):371-3

lingua: Inglese

Tetralogia di Fallot con anomala arteria coronaria

Korkut A. K., Ozkara A., Cetin G., Ersanli M., Suzer K.

1 Department of Cardiovascular Surgery Istanbul University, Haseki Cardiology Institute Istanbul, Turkey
2 Department of Cardiology Istanbul University, Haseki Cardiology Institute Istanbul, Turkey


PDF  


L’anomalia delle arterie coronariche nella tetralogia di Fallot aumenta la mortalità e la morbilità nella correzione chirurgica completa. Sono descritte diverse tecniche di ricostruzione del tratto di efflusso del ventricolo destro (RVOT). Abbiamo effettuato una plastica transanulare con patch sotto l’arteria coronarica discendente anteriore sinistra mobilizzata, in un paziente di 31 anni.
Le arterie LAD e RCA nascevano come ostio singolo dal seno 2. L’arteria LAD è stata mobilizzata insieme all’epicardio circostante. L’RVOT è stato ricostruito con un patch di pericardio al di sotto della LAD. Il paziente è stato dimesso senza alcuna complicanza. Questa tecnica correttiva è appropriata nei pazienti adulti con coronarie che permettono la dissezione e la mobilizzazione senza stiramento. Se sopraggiungono problemi ischemici usando qualsiasi tipo di queste tecniche, deve essere confezionata un’anastomosi tra l’arteria toracica interna sinistra e l’arteria coronaria.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail