Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2006 Agosto;19(4) > Chirurgia 2006 Agosto;19(4):289-91

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2006 Agosto;19(4):289-91

lingua: Italiano

Raro caso di splenosi intratoracica. Riscontro occasionale dopo 23 anni da trauma toracoaddominale

Benvenuti M., Benetti D., Botticini G. B., Pariscenti G. L., Viotti F., Bovolato P.

Divisione di Chirurgia Toracica, Policlinico Satellite Spedali Civili - Brescia


PDF  


La splenosi toracica è una rara evenienza generalmente conseguente ad un trauma toraco-addominale con rottura della capsula della milza e insemenzamento di tessuto splenico attraverso una lacerazione diaframmatica associata (traumi toraco-addominali o farite da arma da fuoco).
In letteratura sono descritti solo 29 casi di splenosi toracica, generalmente osservati in seguito a riscontro occasionale o per la comparsa di complicanze quali emorragia o emottisi ricorrenti.
Descriviamo il caso da noi osservato di un uomo di 40 anni che 22 anni prima aveva subito un grave politrauma con lacerazione epatica, splenica e diaframmatica sinistra (non riferita dal paziente).
Riscontro occasionale ad un Rx torace, confermato da TC, di neoformazione paracardiaca sin., nel territorio della lingula, di 6 x 4 cm.
All’esplorazione del cavo toracico sinistro con metodica videoassistita, la neoformazione appariva tenacemente adesa al polmone e apparentemente infiltrante il nervo e l’arteria frenica (da cui traeva la ricca vascolarizzazione). Non sono state identificate lesioni diaframmatiche o ernie. L’esame istologico estemporaneo ha consentito di escludere la natura maligna della neoformazione (tessuto linfoide compatibile con tessuto splenico) e l’asportazione è stata eseguita salvaguardando il nervo frenico. Un secondo nodulo parietale con le medesime caratteristiche è stato risparmiato.
Benché l’asportazione della splenosi toracica in pazienti asintomatici sarebbe da evitare, spesso la biopsia escissionale si rende necessaria, anche in casi sospettati, per una diagnosi certa, in modo da escludere altre patologie maligne.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail