Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2005 December;18(6) > Chirurgia 2005 December;18(6):491-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2005 December;18(6):491-6

lingua: Italiano

Un caso di gastric bypass salvavita per obesità patologica

Parini U., Fabozzi M., Allieta R., Millo P., Brachet Contul R., Loffredo A., Lale-Murix E., Jr. Nardi M., Albani A., Ciarlo M.


PDF  


Gli autori presentano il caso di una paziente di 56 anni sottoposta a bypass gastrico laparoscopico con anastomosi manuale robotica. La paziente del peso iniziale di 252 kg era stata ricoverata in ospedale per una grave insufficienza respiratoria secondaria all'avanzata condizione di obesità raggiunta negli anni. Gli Autori descrivono le difficoltà di gestione medico-chirurgica sostenendo che, in questi casi, solo la chirurgia bariatrica può essere di aiuto per il malato e che tale procedura può essere effettivamente considerata un salvavita per il paziente.
L'intervento chirurgico di bypass gastrico ha avuto una durata di 235 minuti senza particolari problematiche intraoperatorie; la degenza ospedaliera è stata di 18 giorni, con un decorso postoperatorio regolare. La paziente a 6 mesi dall'intervento ha raggiunto un peso di 144 kg, presentando una normale funzionalità cardiorespiratoria oltre che digestiva, con un notevole miglioramento della sintomatologia gonalgica e coxalgica. Il peso raggiunto a 6 mesi dall' intervento è stato di 144 kg. La percentuale di EBWL è stata di 128% mentre abbiamo osservato una riduzione significativa delle comorbilità (fibrillazione atriale, BPCO, linfedema ed artropatie).

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail