Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2005 October;18(5) > Chirurgia 2005 October;18(5):427-30

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

NOTE DI TECNICA  


Chirurgia 2005 October;18(5):427-30

Copyright © 2005 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Y-V Pyloroplasty. A technique obsolete but useful

Safioleas M. C., Moulakakis K. G., Kountouras J., Kostakis A.


PDF  


Obiettivo. La piloroplastica associata alla vagotomia è stata utilizzata in passato per il trattamento dell'ulcera peptica e della gastrite emorragica, al fine di provocare la minor deformità possibile della regione pilorica. Al fine di ottenere maggiori informazioni su questa tecnica chirurgica, sono stati rivisti i casi di 23 pazienti operati con tale tipo di intervento.
Metodi. La tecnica Y-V di piloroplastica è stata utilizzata in 23 pazienti. In questo gruppo di pazienti le indicazioni chirurgiche per la piloroplastica comprendevano la stenosi pilorica (4 pazienti), l'ulcera duodenale sanguinante (8 pazienti), l'ulcera perforata (7 pazienti), l'ulcera intrattabile (3 pazienti) e l'ulcera da stress (1 paziente).
Risultati. Tutti i pazienti hanno avuto un normale decorso postoperatorio. I risultati sono stati eccellenti in tutti i pazienti, con l'eccezione di 3 casi. Le complicanze legate a questa tecnica chirurgica sono state l'ostruzione allo svuotamento gastrico in un paziente e il ri-sanguinamento postoperatorio precoce in due pazienti. Il paziente con ostruzione gastrica dovuta a stenosi pilorica è stato sottoposto a resezione antrale e ad anastomosi gastroduodenale. Il paziente con ri-sanguinamento è stato gestito con successo con misure di tipo conservativo.
Conclusioni. La piloroplastica Y-V consente la rimozione delle ulcere anteriori, con limitazione delle aree interessate alla resezione e senza necessità di un'estesa mobilizzazione del duodeno. In caso di intensa ipertrofia dello sfintere pilorico, la tecnica può rappresentare un'alternativa chirurgica che garantisce la massima dilatazione del canale pilorico con il minimo tempo operatorio. Inoltre, essa è una tecnica semplice e sicura.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail