Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2005 October;18(5) > Chirurgia 2005 October;18(5):349-52

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2005 October;18(5):349-52

lingua: Italiano

Enfisema sottocutaneo del torace e perforazione del retto

Coli P.


PDF  


Abbiamo osservato una paziente di 68 a con enfisema sottocutaneo e febbre. È stata evidenziata una perforazione del retto extraperitoneale in seguito all'esecuzione di un clisma evacuativo. La diagnosi si è basata sulla raccolta anamnestica, sull'esame obbiettivo e sull'esecuzione di alcune metodiche diagnostiche quali un Rx addome e un clisma con mezzo di contrasto idrosolubile. Le perforazioni del retto sebbene rare sono in costante aumento. Cio' è da imputare all'utilizzo sempre più frequente di metodiche diagnostiche e terapeutiche quali l'endoscopia e gli esami radiografici. Altra causa importante è rappresentata dall'utilizzo di clismi evacuativi. Cio' si verifica soprattutto nei paziente anziani affetti da stipsi cronica come nel nostro caso. Possono interessare il retto sopra o sotto peritoneale. Nel caso del retto intraperitonele la sintomatologia sarà più manifesta con segni di irritazione peritoneale. L'interessamento del retto extraperitoneale è associato ad una sintomatologia meno definita. Possono aversi sintomi quali enfisema sottocutaneo del torace e del collo oppure cambiamenti di voce. Alcune volte vi puo' essere un progressivo peggioramento delle condizioni generali del paziente fino alla comparsa di uno shock settico. Il trattamento delle perforazioni del retto è medico e chirurgico. L'approccio medico è rappresentato dall'utilizzo di antibioticoterapia a largo spettro e dal supporto delle funzioni vitali per evitare o trattare un quadro di shock settico. Il trattamento chirurgico dipenderà dall'entità della lesione, dall'interessamento dell'apparato sfinteriale, dalle condizioni cliniche del paziente. Importante è esporre e visualizzare la lesione. I trattamenti variano dalla sutura della breccia all'intervento di Hartmann a interventi di amputazione addomino perineale nei casi più gravi. Il trattamento combinato medico e chirurgico ha permesso di ridurre la mortalità dei traumi del retto dal 90 % della guerra civile americana all'attuali 5%.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail