Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2005 Ottobre;18(5) > Chirurgia 2005 Ottobre;18(5):291-4

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Chirurgia 2005 Ottobre;18(5):291-4

lingua: Inglese

The significance of hyperglycemia regulation in postoperative wound infection following femoropopliteal bypass surgery in diabetic cases

Karabay O., Yetkin U., Onol H.


PDF  


Obiettivo. Valutare gli effetti del controllo dell'iperglicemia sulla morbidità dei pazienti diabetici dopo bypass chirurgico femoro-popliteo al di sopra del ginocchio.
Metodi. Presso il Department of Cardiovascular Surgery, Alsancak State Hospital, Iznir, dal Gennaio 1997 al Dicembre 2002 sono stati sottoposti a bypass chirurgico femoro-popliteo al di sopra del ginocchio 39 pazienti diabetici. I pazienti sono stati classificati in due gruppi secondo la posologia dell'infusione insulinica intra- e post-operatoria. Nel primo gruppo, composto da 20 pazienti, la posologia è stata regolata secondo il Protocollo Portland. Nel secondo gruppo, composto da 19 pazienti, nei casi in cui la glicemia era superiore a 200 mg/dl, il bolo endovenoso di insulina è stato somministrato in modo tale da mantenere un livello medio di glicemia pari a 150-200 mg/dl. Il valore medio della glicemia nel primo gruppo era superiore a 200 mg/dl nonostante il protocollo.
Risultati. Considerando un periodo di osservazione dall'intervento pari a 30 giorni, nel primo gruppo si sono avute quattro infezioni superficiali della ferita e due sieromi a livello dell'area femorale. Nel secondo gruppo il numero di casi che hanno avuto queste manifestazioni è stato significativamente inferiore, essendo pari ad un'infezione e a un sieroma, rispettivamente.
Conclusioni. Quando i fattori di rischio per l'infezione della ferita chirurgica sono equivalenti tra i due gruppi, pensiamo che la somministrazione di insulina per via endovenosa, assieme a un bolo addizionale endovenoso in caso di necessità, siano in grado di diminuire l'incidenza di infezioni.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail