Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2005 Ottobre;18(5) > Chirurgia 2005 Ottobre;18(5):241-54

ULTIMO FASCICOLOCHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

LINEE GUIDA  


Chirurgia 2005 Ottobre;18(5):241-54

lingua: Italiano

Il cancro del retto: trattamenti complementari versus chirurgia. Individuazione di linee guida clinico organizzative

Genovese A. M.


PDF  ESTRATTI


Il carcinoma del retto rappresenta la seconda causa di morte per tumore sia tra gli uomini che tra le donne; l'incidenza dei nuovi cancri del colon-retto in Italia è di 30-53 nuovi casi anno per 100.000 abitanti di cui 1/3 sono costituiti da soli cancri del retto. Ad oggi, in Italia, non esistono pubblicati dati omogenei sulle modalità di trattamento del cancro del retto, e ciò rappresenta una grave lacuna sia in termini di valutazione di appropriatezza e qualità delle cure effettuate, sia per ogni possibile pianificazione di protocolli di studio a livello nazionale. Se, dal punto di vista diagnostico, si è giunti ad un iter più o meno omogeneo tra i diversi centri, le difficoltà nella scelta della strategia di aggressione derivano dalla mancanza, a tutt'oggi, di un protocollo univoco e standardizzato di trattamento che sia riconosciuto ed accettato unanimemente dalla comunità scientifica internazionale. È ormai acquisito che le maggiori chance curative sono offerte da un approccio terapeutico integrato, multidisciplinare, in cui la radio e chemioterapia concorrono con il trattamento chirurgico alla eradicazione locale e sistemica della malattia, ma non si conosce ancora quale sia lo schema terapeutico più valido ed efficace. Da ciò è derivata la necessita di passare da un approccio solo chirurgico ad un approccio multidisciplinare al fine di ottenere un protocollo integrato di trattamento delle neoplasie rettali che sia aderente allo stato attuale delle conoscenze
In questo studio gli Autori, sulla scorta della loro esperienza e sulla base dei dati evinti dal confronto con la letteratura, cercheranno di affrontare in modo esauriente tutte le problematiche ancora insolute, fare il punto sullo stato dell'arte ed, infine, delineare un protocollo integrato di trattamento delle neoplasie rettali che sia aderente allo stato attuale delle conoscenze.

inizio pagina