Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2005 Aprile;18(2) > Chirurgia 2005 Aprile;18(2):73-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2005 Aprile;18(2):73-6

lingua: Italiano

Le perforazioni esofagee

Vadalà G., Basile G., Sanfilippo G., Vainella A., Evola G., Evola F. R., Vadalà S.


PDF  


Le perforazioni dell'esofago costituiscono un evento gravissimo, per l'elevata mortalità che ne consegue (75%). Cinque pazienti affetti da lesioni esofagee sono stati sottoposti a terapia conservativa con sondino naso-gastrico, intervento di sutura e drenaggio. Tre pazienti sono deceduti per gravi condizioni cliniche generali. La mortalità è stata del 60%. In conclusione, qualunque sia il trattamento, bisogna tenere presente che la mortalità dipende dal ritardo del trattamento più idoneo, talvolta condizionato dalle gravi condizioni cliniche del paziente.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail