Ricerca avanzata

Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2004 Ottobre;17(5) > Chirurgia 2004 Ottobre;17(5):173-6

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOCHIRURGIA

Rivista di Chirurgia

Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0394-9508

Online ISSN 1827-1782

 

Chirurgia 2004 Ottobre;17(5):173-6

 CASI CLINICI

Un raro caso di schwannoma retroperitoneale

Panier Suffat L., Bianco A., Contessa L., Fortuna P., Guffanti P., Monticone C., Tozzi D., Tridico F., Truda G., Panier Suffat P.

Lo schwannoma è un tumore che origina dalle cellule di Schwann che formano la guaina mielinica dei nervi periferici. Le localizzazioni più frequenti sono a carico dei nervi cranici (soprattutto 8° paio) e del sistema nervoso periferico a livello del collo, del mediastino e delle estremità. Le localizzazioni addominali sono molto rare. Gli Autori riportano il caso di una paziente di sesso femminile di 70 anni giunta all'osservazione con sintomatologia aspecifica determinata da una massa retroperitoneale sinistra in posizione peri-aortica, descrivendone l'iter diagnostico e il trattamento effettuato. La localizzazione addominale e pelvica, così come quella retroperitoneale, sono abbastanza inconsuete e, quando le si sospetta, si impone una diagnosi differenziale con le altre neoplasie del retroperitoneo. La bassa frequenza di questa neoplasia e la mancanza di segni strumentali e di una sintomatologia specifica rendono molto difficoltosa la diagnosi preoperatoria.
L'asportazione chirurgica è il trattamento appropriato e la diagnosi può essere confermata solo in seguito all'esame istologico definitivo. Il trattamento di elezione è chirurgico ed è utile un follow-up regolare nel tempo.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina