Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2004 Ottobre;17(5) > Chirurgia 2004 Ottobre;17(5):147-52

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Chirurgia 2004 Ottobre;17(5):147-52

lingua: Inglese

Treatment of pleural empyema. A series of 941 cases

Sollitto F., De Palma A., Loizzi D., Loizzi M.


PDF  


Introduzione. Da luglio 1958 a dicembre 2002, abbiamo valutato e trattato 941 pazienti affetti da empiema pleurico.
Metodi. Nella maggior parte dei casi (454, 48,2%) era causato da un processo broncopneumonico; in 220 (23,4%) da un'infezione diretta; in 50 (5,3%) complicava una pneumonectomia, in 91 (9,7%) una lobectomia. Varie condizioni erano responsabili in 126 (13,4%).
Risultati. In 190 casi (20,2%) il semplice drenaggio e la detersione della cavità pleurica (50 mediante VATS) hanno determinato la guarigione. Negli altri 751 (79,8%) si è sviluppato un empiema cronico: 620 sono stati sottoposti a decorticazione, con risoluzione completa in 607; in 7 è stata necessaria la successiva trasposizione di flap muscolare o muscolocutaneo; 6 sono deceduti per shock settico. Dei rimanenti 131, dopo drenaggio, 129 hanno ricevuto una toracostomia, con successiva trasposizione di flap muscolare o muscolocutaneo ed eventuale toracoplastica in 110, ottenendo 100 risoluzioni complete, 7 recidive empiematiche, 3 decessi. Un paziente ha ricevuto una toracotomia controlaterale per riparare una fistola bronco-pleurica sinistra; in un altro una fistola bronco-pleurica destra è stata riparata mediante trasposizione di un flap di due muscoli intercostali e una costa, nel lume del bronco ed un flap muscolocutaneo di retto addominale, nel cavo pleurico.
Conclusioni. La diagnosi e il drenaggio precoci sono fondamentali nel trattamento dell'empiema pleurico. Empiemi sostenuti da infezione persistente o da fistola bronco-pleurica richiedono il drenaggio aperto e la successiva detersione della cavità pleurica con trasposizione di flap muscolare o muscolocotaneo ed eventuale toraco-plastica; in casi selezionati piò essere realizzato un approccio chirurgico controlaterale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail