Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2004 June;17(3) > Chirurgia 2004 June;17(3):85-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Chirurgia 2004 June;17(3):85-8

lingua: Inglese

A 7-year stapled hemorrhoidopexy experience. Preliminary results of our follow-up

Bondurri A., Lenna G., Tosi D., Monestiroli U. M.


PDF  


Obiettivo. La mucoprolassectomia, o emorroidopessi, secondo Longo rappresenta una tecnica sicura e diffusamente usata dai coloproctologi. Sono però necessari studi approfonditi sui risultati a distanza e sul grado e significato di prolassi o marische recidive.
Metodi. Tra l'aprile 1997 e il novembre 2003 sono stati operati, con suturatici circolari, 217 pazienti portatori di emorroidi di III e IV grado. I primi 86 pazienti sono stati ricontattati e sottoposti a un questionario telefonico dopo una media di 32 mesi (intervallo di 22-53).
Risultati. Sessanta pazienti hanno risposto all'intervista. Di questi 13 erano stati sottoposti a ulteriori interventi proctologici, di cui 3 per prolasso recidivo. Altri 3 pazienti hanno lamentato sintomi di prolasso recidivo. Il 62% degli intervistati si è detto molto soddisfatto dell'intervento e l'82% lo consiglierebbe a parenti o amici che soffrissero degli stessi disturbi.
Conclusioni. L'emorroidopessi con suturatrice circolare si è dimostrata una tecnica sicura, efficace nel breve termine e ben accetta ai pazienti. Sono necessari ulteriori studi per confermare l'efficacia a distanza e nei casi di emorroidi di IV grado con fibrosi anale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail