Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2002 August-October;15(4-5) > Chirurgia 2002 August-October;15(4-5):139-42

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Chirurgia 2002 August-October;15(4-5):139-42

lingua: Inglese

Verres needle pneumoperitoneum for laparoscopic cholecystectomy

Florio G., Cisternino S., Pinna G. F., Nazzaro A., Fava A., Polito S.


PDF  


Metodi. Dal giugno 1991 all'agosto 2001, presso l'Unità Operativa di Chirurgia Generale dell'Ospedale San Giovanni Battista di Zagarolo (Roma), sono state eseguite 1431 colecistectomie laparoscopiche; tutte sono state eseguite utilizzando la tecnica di Veress per la creazione del pneumoperitoneo. Tra queste, 24 (1,67%) sono state eseguite in 11 (45,83%) cirrotici (classe A di Child), tra cui due con comorbilità cardiorespiratoria, in 12 pazienti (50%) già sottoposti a precedente intervento laparotomico (7 resezioni gastriche, 1 resezione anteriore del retto, 1 splenectomia, 1 pericistectomia di cisti idatidea epatica, 1 drenaggio chirurgico di peritonite diffusa e 1 laparotomia) e, infine, in un (4,17%) paziente già sottoposto a drenaggio liquor-peritoneale per neurinoma dell'acustico.
Risultati. In questo gruppo di ventiquattro pazienti non si è avuta alcuna lesione intestinale o vascolare causata dall'introduzione dell'ago di Veress. Solo il paziente con pregresso intervento per idatidosi epatica è stato convertito in laparotomico a causa di tenaci aderenze. La mortalità peroperatoria è stata nulla; non si sono avute complicanze postoperatorie. La mortalità postoperatoria è stata nulla.
Conclusioni. Gli Autori descrivono nei particolari la tecnica da loro utilizzata per la produzione di pneumoperitoneo e concludono affermando che, in mani esperte, l'utilizzo dell'ago di Veress è semplice e sicuro anche nei pazienti già operati e nei cirrotici.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail