Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2002 April;15(2) > Chirurgia 2002 April;15(2):63-4

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

REVIEW  


Chirurgia 2002 April;15(2):63-4

lingua: Italiano

La sindrome del perineo discendente

Cortese M.


PDF  


La sindrome del perineo discendente, eccetto che per la caratteristica sensazione di incompleta evacuazione con costante desiderio di ponzare, presenta sintomi (perdite ematiche, mucose, dolore perineale, ecc.) comuni ad altre patologie minori della regione anale. Il riconoscimento preoperatorio, evita inconvenienti al paziente ed al chirurgo. Questa rassegna della letteratura, internazionale è stata eseguita per un aggiornamento clinico e terapeutico
Suggestiva la diagnosi: il perineo, caratteristicamente, discende e cede improvvisamente, dopo uno sforzo, di circa 3-4 cm. L'esplorazione rettale può accertare ipotonia sfinteriale e presenza di prolasso mucoso. Anche in presenza di una neuropatia marcata, la conservazione del tono sfinteriale può evitare l'incontinenza anale.
Per tale motivo ogni terapia chirurgica che coinvolga gli sfinteri è da evitare. La terapia è sintomatica, rivolta a correggere il continuo stimolo defecatorio.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail