Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2001 February;14(1) > Chirurgia 2001 February;14(1):35-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

RAPPORTI CLINICI  


Chirurgia 2001 February;14(1):35-8

Copyright © 2001 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Ernia diaframmatica traumatica (Esperienza personale)

Ragazzi R., Pace G., Cremona S., Vaccaro R., Di Pietro S., Buttafuoco A., Pluchino D., Ragazzi S.


PDF  


Gli Autori evidenziano che le lesioni traumatiche del diaframma sono sempre più frequenti, specie dopo traumi toracoaddominali, per lo più consistenti in macrolacerazioni con ernie diaframmatiche immediate, precisano che sono più frequenti a carico dell'emidiaframma sinistro (89%) e più rare a carico dell'emidiaframma destro (11%) per l'azione tamponante esercitata dal fegato.
Gli Autori presentano 3 casi clinici di ernie diaframmatiche traumatica osservati negli ultimi anni. Due casi riguardanti politraumatizzati con ampia lacerazione diaframmatica sinistra con erniazione dello stomaco, della milza, del colon sinistro, del grande omento nell'emitorace sinistro; 1 caso eccezionale in cui la particolare violenza del trauma provocò una lacerazione diaframmatica destra talmente ampia da permettere la dislocazione del fegato nell'emitorace destro con emotorace, shock, grave insufficienza respiratoria, che complicarono ulteriormente la già grave condizione dell'ammalato.
Nei 3 casi clinici presentati con lesioni diaframmatiche gravi o eccezionali come nel III caso, la tempestività dell'intervento chirurgico, effettuato con tecnica adeguata alla difficoltà del caso, ha permesso di risolvere positivamente casi clinici drammatici.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail