Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2000 Ottobre-Dicembre;13(5-6) > Chirurgia 2000 Ottobre-Dicembre;13(5-6):259-62

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Chirurgia 2000 Ottobre-Dicembre;13(5-6):259-62

lingua: Italiano

La colecistectomia laparoscopica (Nostra esperienza)

Nanni E., Casaldi V., Conte A. M., De Ruvo E., Elia M., Masci B., Mezzetti G., Montalti C., Cancrini F.


Full text temporaneamente non disponibile on-line. Contattaci  


Obiettivo. Scopo del lavoro consiste nello studio dei risultati della colecistectomia laparoscopica.
Metodi. Dal gennaio 1994 al dicembre 1998, presso la Divisione di Chirurgia Generale dell'Ospedale San Carlo di Nancy IDI-Sanità, sono stati sottoposti a videolaparocolecistectomia 340 pazienti, 247 femmine e 93 maschi; 25 pazienti erano affetti da colecistite acuta e sono stati sottoposti a trattamento chirurgico in urgenza.
Risultati. In 80 casi (23,5%) abbiamo riscontrato complicanze minori controllabili intraoperatoriamente (perforazione della colecisti, perdita di calcoli in addome, sanguinamento dell'arteria cistica o del letto della colecisti); invece il tasso delle complicanze maggiori (lesione della via biliare principale, lesioni vascolari) è stato dello 0,8% (3 casi). La conversione si è resa necessaria in 11 pazienti (3,2%) ed il reintervento in 6 casi (1,7%). Non si è verificata mortalità perioperatoria. La degenza media postoperatoria è stata di tre giorni. Tutti i pazienti hanno successivamente eseguito controlli clinici strumentali di follow-up ad uno e tre mesi dall'intervento.
Conclusioni. Abbiamo quindi confrontato retrospettivamente i nostri risultati (complicanze maggiori, minori, conversioni, reinterventi) con quelle delle maggiori casistiche internazionali. I dati rilevati concordano sulla morbilità e sulla mortalità. La colecistectomia laparoscopica videoassistita deve essere, quindi, considerata la metodica di scelta per il trattamento della calcolosi della colecisti sia in elezione sia in urgenza. Tuttavia tale metodica mininvasiva necessita di una curva di apprendimento per ridurre i rischi legati alla tecnica laparoscopica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail