Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 1999 December;12(6) > Chirurgia 1999 December;12(6):451-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

RAPPORTI CLINICI  


Chirurgia 1999 December;12(6):451-6

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Non-Hodgkin’s lymphoma presenting as severe jaundice by extrahepatic biliary obstruction

Zanotti M., Perone C., Merloni T., Musazzi M., Prada A., Pavia G., Sartirana A.


PDF  


La compressione estrinseca del dotto biliare comune in seguito ad un aumento delle dimensioni dei linfonodi è una non comune causa di ittero ostruttivo. Gli Autori riportano il caso di un paziente con tale sintomatologia in seguito ad un linfoma e descrivono l'utilizzo di ultrasuoni (US), CT, colangiopancreatografia retrograda endoscopica (ERCP) e biopsia ad ago fine sotto guida ultrasonica per differenziare questa rara complicazione dalle altre cause di ittero.
Il paziente presentava segni clinici, biochimici e radiologici di ittero colastatico dovuto ad ostruzione biliare. È stato posizionato per via endoscopica uno stent biliare che oltrepassava l'ostruzione; il paziente ha manifestato una rapida riduzione della sintomatologia e delle anomalie biochimiche in seguito ad un bypass biliare non operatorio. La biopsia guidata con ago sottile per via ultrasonica è stata utilizzata quale strumento diagnostico.
La limitata esperienza qui descritta suggerisce che l'ostruzione biliare può avere una prognosi infausta nel linfoma non-Hodgkin.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail