Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 1999 December;12(6) > Chirurgia 1999 December;12(6):451-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

RAPPORTI CLINICI  


Chirurgia 1999 December;12(6):451-6

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Non-Hodgkin's lymphoma presenting as severe jaundice by extrahepatic biliary obstruction

Zanotti M., Perone C., Merloni T., Musazzi M., Prada A., Pavia G., Sartirana A.


Full text temporaneamente non disponibile on-line. Contattaci  


La compressione estrinseca del dotto biliare comune in seguito ad un aumento delle dimensioni dei linfonodi è una non comune causa di ittero ostruttivo. Gli Autori riportano il caso di un paziente con tale sintomatologia in seguito ad un linfoma e descrivono l'utilizzo di ultrasuoni (US), CT, colangiopancreatografia retrograda endoscopica (ERCP) e biopsia ad ago fine sotto guida ultrasonica per differenziare questa rara complicazione dalle altre cause di ittero.
Il paziente presentava segni clinici, biochimici e radiologici di ittero colastatico dovuto ad ostruzione biliare. È stato posizionato per via endoscopica uno stent biliare che oltrepassava l'ostruzione; il paziente ha manifestato una rapida riduzione della sintomatologia e delle anomalie biochimiche in seguito ad un bypass biliare non operatorio. La biopsia guidata con ago sottile per via ultrasonica è stata utilizzata quale strumento diagnostico.
La limitata esperienza qui descritta suggerisce che l'ostruzione biliare può avere una prognosi infausta nel linfoma non-Hodgkin.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail