Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 1999 June;12(3) > Chirurgia 1999 June;12(3):209-14

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Chirurgia 1999 June;12(3):209-14

lingua: Italiano

Accesso venoso permanente per chemioterapia in vena cava inferiore

D'Angelo F., Ramacciato G., Aurello P., Caramitti A., Lauro S., Lanzetta G.


PDF  


Obiettivo. La richiesta di sistemi di accesso venoso permanente (PCVAD) è aumentata considerevolmente negli ultimi anni. L'impianto standard prevede il posizionamento del catetere in vena cava superiore (VCS), ma l'impossibilità di utilizzo o di accesso a questo vaso comporta, in un numero limitato di casi, la necessità di selezionare un impianto alternativo.
Metodi. Nella nostra esperienza di 158 PCVAD impiantati dal gennaio l992 all'aprile 1997 in 6 casi siamo ricorsi al posizionamento del catetere in vena cava inferiore (VCI) dopo preparazione chirurgica della vena safena destra (3,79%). In tutti i casi l'impianto alternativo è stato utilizzato per controindicazione al posizionamento standard del catetere in VCS.
Risultati. Nella nostra esperienza di impianto in VCI, peraltro limitata dal numero esiguo dei casi, non abbiamo riscontrato alcuna morbilità, con una durata media di 311 giorni (range 12-820 giorni) per PCVAD. Nello stesso periodo su 152 PCVAD in VCS abbiamo avuto 14 complicanze (8,6%), 5 sepsi, 3 meccaniche, 4 flebotrombosi e 2 occlusioni del catetere, con 10 PCVAD espiantati in seguito ad esse. La durata media di impianto è stata di 366,8 giorni (range 5-1485 giorni).
Conclusioni. Riteniamo pertanto, alla luce della nostra esperienza, come l'impianto di PCVAD in VCI debba limitarsi a casi selezionati, in cui sia controindicato l'accesso o il posizionamento del catetere in VCS. Quando richiesto peraltro l'impianto in VCI è risultato, nella nostra esperienza, di facile esecuzione e scevro da complicanze, tanto da suggerire un più liberale utilizzo di questa via di accesso alternativa.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail