Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 1999 April;12(2) > Chirurgia 1999 April;12(2):119-22

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Chirurgia 1999 April;12(2):119-22

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Risultati chirurgici della paratiroidectomia totale e dell’autotrapianto nel trattamento dei pazienti con iperparatiroidismo secondario

Zaraca F., Mazzaferro S., Alò P., Saputelli A., Di Paola M., Chicca S., Talarico C., Talarico E., La Pinta M., Gossetti F., Proposito D., Santoro R., Montemurro L., Carboni M


PDF  


Obiettivo. Il presente studio vuole valutare l'efficacia clinica e il rischio di recidiva dopo paratiroidectomia totale con autotrapianto in pazienti affetti da iperparatiroidismo secondario ad insufficienza renale cronica di grado severo.
Metodi. Tra il marzo 1993 e il marzo 1996 sono stati sottoposti ad intervento chirurgico diciannove pazienti.
Risultati. Tredici (72,2%) sono migliorati da un punto di vista clinico, con un ritorno alla norma dei parametri di laboratorio specifici per le manifestazioni dell'iperparatiroidismo secondario. Un paziente è deceduto 50 giorni dopo l'intervento chirurgico. Due pazienti (11,1%) hanno sviluppato un ipoparatiroidismo di grado medio mentre in un paziente (5,3%) l'HPT non è regredito ed ha richiesto un nuovo intervento chirurgico. Due pazienti hanno sviluppato un HPT recidivo, ed uno è stato sottoposto a reintervento.
Conclusioni. In conclusione possiamo affermare che nella nostra esperienza la paratiroidectomia totale con autotrapianto è efficace nel migliorare il quadro sintomatologico ed i parametri biochimici con un basso rischio di recidiva.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail