Home > Riviste > Medicina e Chirurgia della Caviglia e del Piede > Fascicoli precedenti > Chirurgia del Piede 2010 April;34(1) > Chirurgia del Piede 2010 April;34(1):33-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA E CHIRURGIA DELLA CAVIGLIA E DEL PIEDE

Rivista di Anatomia, Fisiopatologia e Chirurgia del Piede


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus

 

REVIEW  


Chirurgia del Piede 2010 April;34(1):33-6

lingua: Italiano

La reazione infiammatoria in chirurgia del piede

Napoli V. 1, Napoli E. 2

1 Centro di Chirurgia del Piede, Clinica “Fornaca di Sessant”, Torino
2 Villa Maria Pia Hospital, Torino


PDF  


La reazione infiammatoria rappresenta un fenomeno con il quale l’organismo risponde all’aggressione chirurgica con finalità di difesa e di riparazione del danno patito. Ma la stessa reattività può diventare dannosa se l’estensione e la gravità delle lesioni operatorie risultano superiori alla capacità di reazione fisiologica ed inducono un viraggio della risposta da benefica verso un’aggressività locale e sistemica. In chirurgia del piede la possibilità di sconfinamento è aumentata in quanto alla reazione infiammatoria indotta nella sede di intervento si aggiunge quella generata nella zona di compressione del tourniquet emostatico e soprattutto nell’area da questa resa ischemica. È necessario e possibile evitare questo rischio con la puntuale e rigorosa applicazione di misure preventive a due indirizzi tra loro complementari: 1) accurata tecnica chirurgica ed attenta gestione del tourniquet; 2) modulazione farmacologica della reazione infiammatoria a sostegno degli effetti fisiologici ed a contrasto di quelli lesivi.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail