Home > Riviste > Medicina e Chirurgia della Caviglia e del Piede > Fascicoli precedenti > Chirurgia Del Piede 2006 Agosto;30(2) > Chirurgia Del Piede 2006 Agosto;30(2):105-10

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA E CHIRURGIA DELLA CAVIGLIA E DEL PIEDE

Rivista di Anatomia, Fisiopatologia e Chirurgia del Piede


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Chirurgia Del Piede 2006 Agosto;30(2):105-10

lingua: Italiano

Osteotomia secondo Austin: confronto tra due metodi di fissazione

D’Angelo F., Giudici M., Rossi M., Montoli C.

Dipartimento di Scienze Ortopediche e Traumatologiche M. Boni Ospedale di Circolo di Varese, Varese


PDF  


Obiettivo. Uno studio prospettico randomizzato è stato condotto per confrontare due metodiche di fissazione dell’osteotomia secondo Austin per il trattamento dell’alluce valgo.
Metodi. Nel periodo giugno 2004 - gennaio 2005, 22 pazienti sono stati inclusi nel presente studio secondo precisi criteri ( età< 60aa, dolore , angolo intermetatarsale < 16°, alluce riducibile, assenza di altre deformità, anamnesi negativa per precedenti interventi correttivi per alluce valgo) e quindi randomizzati in due gruppi omogenei per numero in relazione al mezzo di sintesi dell’osteotomia: Gruppo A: fissazione con filo di Kirschner da 1,8 mm; Gruppo B: fissazione con vite di Herbert da 2,7 mm.
Risultati. Tutti i pazienti sono stati rivalutati a 1, 3 e 6 mesi dall’intervento, sia da un punto di vista clinico che radiografico. La valutazione clinica è stata effettuata sulla base dei criteri dell’ American Orthopaedic Foot and Ankle Society (A.O.F.A.S). A 6 mesi il punteggio AOFAS è stato rispettivamente di 94,09 per il gruppo A e 94,45 per il gruppo B (p>0.05) a dimostrazione dell’assenza di una netta superiorità di un mezzo di sintesi rispetto all’altro.
Conclusioni. Tralasciando i costi dei 2 mezzi di sintesi considerati, la scelta del metodo di fissazione deve basarsi sull’esperienza e sulla confidenza del chirurgo nei confronti dell’uno piuttosto che dell’altro.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail