Ricerca avanzata

Home > Riviste > Medicina e Chirurgia della Caviglia e del Piede > Fascicoli precedenti > Chirurgia Del Piede 2005 Giugno;29(2) > Chirurgia Del Piede 2005 Giugno;29(2):67-72

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOMEDICINA E CHIRURGIA DELLA CAVIGLIA E DEL PIEDE

Rivista di Anatomia, Fisiopatologia e Chirurgia del Piede


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus

 

Chirurgia Del Piede 2005 Giugno;29(2):67-72

 ARTICOLI ORIGINALI

L'allungamento metatarsale con mini fissatore esterno

Pisani P. C., D'Arrigo A.

Obiettivo. La brachimetatarsia è una malformazione che consiste nella brevità di uno o più metatarsi; può essere traumatica, post-chirurgica o congenita e in quest'ultimo caso progressivamente apprezzabile durante la crescita, soprattutto tra i 10 ed i 15 anni. È di difficile osservazione alla nascita, il sesso più colpito è quello femminile.
Di facile diagnosi, per l' aspetto clinico caratterizzato dalla brevità di uno o più metatarsali (in genere il quarto) ed il dito tendente a dorsalizzarsi con retrazione dell'apparato estensore.
Metodi. Dal Settembre del 93 al Gennaio del 2003 sono stati sottoposti ad allungamento metarsale con mini fissatore esterno 12 pazienti, di cui 9 femmine e 3 maschi di età compresa tra 5 e 42 anni (età media 18 anni).
Risultati. Tutti i casi si sono ritenuti soggettivamente soddisfatti; in 1 caso abbiamo riscontrato la non formazione del rigenerato; 1 caso presentava lieve limitazione alla dorsiflessione.
Conclusioni. L'intervento di allungamento metatarsale può trovare indicazione nel trattamento di brachimetatarsia sintomatica e disturbi psicologici legati alla compromissione estetica. Consigliamo l'utilizzo del mini fissatore esterno in quanto di facile posizionamento, notevole tenuta meccanica, sia della fiches che del corpo ed una ottimale tollerabilità del montaggio assiale.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina