Home > Riviste > Medicina e Chirurgia della Caviglia e del Piede > Fascicoli precedenti > Chirurgia Del Piede 2002 June;26(2) > Chirurgia Del Piede 2002 June;26(2):105-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA E CHIRURGIA DELLA CAVIGLIA E DEL PIEDE

Rivista di Anatomia, Fisiopatologia e Chirurgia del Piede


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus

 

CASI CLINICI  


Chirurgia Del Piede 2002 June;26(2):105-8

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Ground reaction force analysis in athlete with plantar fasciitis. A case report

Pomara F., Gravante G., Russo G., Riolo M., Amato C., Amato G.


PDF  


Abbiamo analizzato l'appoggio plantare di un maratoneta affetto da fascite plantare bilaterale in ortostasi e deambulazione tramite una piattaforma di forze: l'analisi ortostatica senza le scarpe era normale, invece l'analisi ortostatica con le sue nuove scarpe da corsa mostrava un sovraccarico sulle porzioni mediali delle impronte plantari, con il picco di massima pressione localizzato nel mesopiede destro. Nel test statico, il carico percentuale sugli avampiedi era del 47% senza scarpe, 53% con le scarpe. La posizione del centro di pressione (COP) nel poligono di appoggio era misurata con il segmento B, che unisce ortogonalmente il COP con la linea tangente al margine posteriore dei retropiedi. Nell'analisi ortostatica senza calzature il segmento B era 100 mm, nell'analisi ortostatica con calzature il segmento B era 103 mm. Nell'analisi dinamica, l'uso delle calzature sportive induceva una riduzione del tempo di contatto dei piedi sul terreno, anticipando il carico su entrambe le impronte plantari. I dati confermano che la fascite plantare può essere indotta anche da inadeguate calzature sportive, che causano un alterato carico sul supporto plantare; inoltre lo studio conferma il valore diagnostico della piattaforma di forza e suggerisce il suo uso con ruolo preventivo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail