Home > Riviste > Medicina e Chirurgia della Caviglia e del Piede > Fascicoli precedenti > Chirurgia Del Piede 2002 Giugno;26(2) > Chirurgia Del Piede 2002 Giugno;26(2):91-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA E CHIRURGIA DELLA CAVIGLIA E DEL PIEDE

Rivista di Anatomia, Fisiopatologia e Chirurgia del Piede


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Chirurgia Del Piede 2002 Giugno;26(2):91-6

lingua: Italiano

Day surgery in chirurgia del piede

Napoli V., Napoli E.


PDF  


Come in tutte le discipline chirurgiche anche in chirurgia del piede una quota di interventi definita in letteratura «chirurgia minore» è di limitata portata e si presta ad essere trattata in regime di ricovero limitato alle ore di giorno (day surgery) estendibile se necessario ad un pernottamento (one day surgery), distinto e non assimilabile alla chirurgia ambulatoriale che fa riferimento a protocolli gestionali diversi.
Il trattamento in day surgery di questa tipologia di interventi consente una razionalizzazione dell'attività chirurgica ordinaria con riduzione delle liste di attesa, tempi di degenza e costi gestionali. Per garantire la stessa sicurezza ed efficacia dell'omologo ricovero ordinario, deve fare riferimento a precisi canoni di selezione di pazienti e patologie: per la selezione dei pazienti occorre tener conto delle loro condizioni generali per la valutazione del rischio operatorio, dei fattori logistici e familiari. Per la selezione della patologia è indispensabile far riferimento a quelle trattabili con tecniche abituali e non rivisitate per adattarle a questo regime di ricovero sotto la spinta di criteri economici o di semplice riduzione dei costi di degenza.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail