Home > Riviste > Medicina e Chirurgia della Caviglia e del Piede > Fascicoli precedenti > Chirurgia Del Piede 2001 March;25(1) > Chirurgia Del Piede 2001 March;25(1):53-72

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA E CHIRURGIA DELLA CAVIGLIA E DEL PIEDE

Rivista di Anatomia, Fisiopatologia e Chirurgia del Piede


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus

 

NOTE DI TECNICA  


Chirurgia Del Piede 2001 March;25(1):53-72

lingua: Italiano

Metatarsalgia in piede cavo. Nostra esperienza chirurgica

Paoni Saccone S., De Carolis A.


PDF  


Gli Autori, dopo un breve inquadramento, riferiscono sulla propria esperienza nel trattamento chirurgico della metatarsalgia nel piede cavo, mediante la tecnica dell'osteotomia delle basi metatarsali con carico precoce. Illustrano le ragioni per le quali prediligono tale tecnica chirurgica rispetto ad altre e che utilizzano nel piede cavo anteriore metatarsalgico dell'adulto. Mostrano i vari passaggi della tecnica chirurgica i cui tempi fondamentali sono rappresentati dall'osteotomia della base del primo osso metatarsale nel piede cavo anteriore interno e di tutte le ossa metatarsali nel piede cavo anteriore diretto; associano spesso la fasciotomia plantare semplice ed affidano al carico precoce il compito di trovare la giusta inclinazione delle ossa metatarsali. Riportano la propria casistica operatoria, che si riferisce all'ultimo decennio, rappresentata da 24 interventi; riferiscono dei risultati ottenuti la cui valutazione è basata soprattutto sui dati clinici: dolore, callosità plantari ed impronta plantare. Riferiscono di alcuni casi operati con la tecnica chirurgica descritta. Infine elencano i vantaggi e gli svantaggi di tale tecnica: i primi rappresentati dal carico precoce, dalla correzione naturale dell'equinismo metatarsale e dal non uso dell'apparecchio gessato, i secondi dal dolore postoperatorio al carico e dalla necessità talvolta di dover ricorrere a reinterventi per correggere difetti di allineamento metatarsale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail