Ricerca avanzata

Home > Riviste > Italian Journal of Maxillofacial Surgery > Fascicoli precedenti > Rivista Italiana di Chirurgia Maxillo-Facciale 2003 Dicembre;14(3) > Rivista Italiana di Chirurgia Maxillo-Facciale 2003 Dicembre;14(3):127-30

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOITALIAN JOURNAL OF MAXILLOFACIAL SURGERY

Rivista di Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Maxillofacial Surgery

 

Rivista Italiana di Chirurgia Maxillo-Facciale 2003 Dicembre;14(3):127-30

 ARTICOLI ORIGINALI

Programma di simulazione estetica tridimensionale dei tessuti duri e molli in chirurgia ortognatica

Marchetti B. 1, Bianchi A. 1, Bassi M. 2, Gori R. 3, Lamberti C. 4, Sarti A. 4

1 Unit of Maxillofacial and Plastic Surgery, S.Orsola-Malpighi Hospital, Bologna, Italy
2 Unit of Maxillofacial Surgery Bufalini Hospital, Cesena, Italy
3 CINECA, Casalecchio di Reno, Bologna, Italy
4 DEIS, Faculty of Engineering University of Bologna, Bologna, Italy

Obiettivo. Obiettivo della chirurgia virtuale in chirurgia maxillo-facciale è l’elaborazione di dati ottenuti da esami non invasivi (TC, RMN, eco, endoscopia, laser scanner, foto 3D) per creare un ambiente in cui si possano simulare procedure chirurgiche, nuove tecniche o previsioni di interventi per permettere al chirurgo di giungere all’atto chirurgico definitivo con maggiore definizione, precisione e conoscenza del caso e delle tecniche simulate ed eventualmente fornire al paziente maggiori strumenti di informazione per approfondire la coscienza del consenso.
Metodi. Un gruppo di 12 pazienti affetti da malformazioni dei mascellari sono stati sottoposti ad uno studio computerizzato di previsione del risultato morfologico-estetico dell’intervento chirurgico previsto.
Risultati. La previsione si è basata su dati acquisiti da esame TC 3D dello scheletro facciale e dei tessuti molli del volto sottoposti ad elaborazione e simulazione numerica mediante un programma originale, VISU®, appositamente sviluppato per questa ricerca. Tre e 6 mesi dopo l’intervento i pazienti sono stati sottoposti a studio TC 3D di controllo ed a validazione dei dati.
Conclusioni. Il confronto dei dati della TC 3D preoperatoria, della simulazione dei tessuti duri e molli mediante VISU® e dei dati della TC 3D postoperatoria hanno dimostrato un’attendibilità della simulazione pari all’80% sia per quanto riguarda l’affidabilità (verosimiglianza della simulazione a livello dei tessuti molli), che la ripetibilità (capacità del sistema di riprodurre l’intervento programmato a livello dei tessuti duri).

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina