Ricerca avanzata

Home > Riviste > Italian Journal of Maxillofacial Surgery > Fascicoli precedenti > Rivista Italiana di Chirurgia Maxillo-Facciale 2002 Dicembre;13(3) > Rivista Italiana di Chirurgia Maxillo-Facciale 2002 Dicembre;13(3):155-61

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOITALIAN JOURNAL OF MAXILLOFACIAL SURGERY

Rivista di Chirurgia Maxillo-Facciale

Official Journal of the Italian Society of Maxillofacial Surgery

Periodicità: Quadrimestrale

ISSN 1120-7558

Online ISSN 1827-1901

 

Rivista Italiana di Chirurgia Maxillo-Facciale 2002 Dicembre;13(3):155-61

 ARTICOLI ORIGINALI

Colla di fibrina e plasma ricco di piastrine in chirurgia maxillo-facciale

Cortese A., Saturno M., Savastano G.

Department of Maxillo-Facial Surgery Federico II University, Naples, Italy

Obiettivo: Scopo della ricerca è quello di valutare la validità del metodo di preparazione della colla di fibrina (CF) e del plasma ricco in piastrine (PRP) messo a punto dal “SIT” dell’Università “Federico II” di Napoli, e l’efficacia del loro impiego negli interventi ricostruttivi con innesti ossei autologhi in chirurgia Maxillo-Facciale.
Metodi: Sono stati reclutati 12 pazienti che dovevano essere sottoposti ad un intervento di innesto d’osso autologo suddivisi in due gruppi di 6 ognuno, di cui 4 trattati con sinus-lift e 2 con innesto di calvaria. Il I gruppo è stato sottoposto ad intervento tradizionale con impiego di osso autologo senza utilizzo di CF e PRP (casi controllo). Nel II gruppo abbiamo utilizzato contemporaneamente la colla di fibrina e il plasma ricco in piastrine (casi studio). A tutti i soggetti del II gruppo è stato effettuato un prelievo ematico di 300 ml per produrre la CF e il PRP.
Risultati: La concentrazione del fibrinogeno nella colla di fibrina è stata di 1100-1200 mg/dl; la concentrazione delle piastrine nel PRP è stata di 1×109±0,5 per ml, con un incremento della concentrazione rispettivamente del 415,7% e del 380228% rispetto ai valori ematici basali. Abbiamo ottenuto una riduzione del riassorbimento osseo, negli interventi d’innesto d’osso autologo, ad 1 anno utilizzando la CF e il PRP del 10 % nei sinus-lift e del 15% negli innesti di calvaria, rispetto ai controlli trattati senza CF e PRP.
Conclusione: Il nostro metodo per la preparazione della colla di fibrina e del plasma ricco in piastrine, si è dimostrato: sicuro dal punto di vista della sterilità, rapido, poco costoso, ad alto rendimento ed efficace nel migliorare l’attecchimento degli innesti , riducendo la percentuale di suppurazione.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina