Home > Riviste > Acta Vulnologica > Fascicoli precedenti > Acta Vulnologica 2015 December;13(4) > Acta Vulnologica 2015 December;13(4):193-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

ACTA VULNOLOGICA

Rivista di Fisiopatologia e Terapia delle Lesioni Ulcerative Cutanee


Official Journal of the Italian Association for Cutaneous Ulcers
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ORIGINAL ARTICLES  


Acta Vulnologica 2015 December;13(4):193-9

Copyright © 2016 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Applicazione Cutifass® sotto bendaggio multistrato per il trattamento delle ulcere croniche degli arti inferiori

Giacinto F., Germano M., Giacinto E., Ciuffoletti D.

Ambulatorio Sperimentale di Vulnologia, Casa della Salute di Praia a Mare, ASP Cosenza, Praia a Mare, Cosenza, Italy


PDF  


OBIETTIVO: È stato condotto uno studio su ulcere non-healing, ove a otto settimane la guarigione non era avvenuta nonostante l’uso di protocolli di medicazione e trattamenti adeguati ai singoli casi.
METODI: È stato applicato questo nuovo unguento, Cutifass®, sotto il bendaggio multistrato multicomponente. Il campione analizzato è di 133 pazienti, tutti affetti da ulcera degli arti inferiori non-healing. La pomata si compone di prodotti naturali ed è caratterizzata da un’attività lenitiva, idroattiva con effetto batteriostatico e fungicida che riduce il rischio di infezioni e attività antinfiammatoria ed assorbente per un minore essudato. Questa viene applicata in seguito a una corretta detersione facendola aderire su tutto il letto della lesione in modo occlusivo proseguendo con il confezionamento del bendaggio multistrato. Sotto il bendaggio multistrato la pomata ingloba tutti i detriti del fondo della lesione mantenendo una carica batterica bassa, diminuendo l’infiammazione.
RISULTATI: Per il 15,7% del campione è stato necessario implementare il trattamento in atto con della pomata all’ossido di zinco sulla cute perilesionale per evitare la macerazione dei bordi, il 24% ha riferito bruciore nei primi minuti di applicazione, il 52,63% del campione ha continuato ad utilizzare il Cutifass® sotto la calza elastica all’insorgenza di abrasioni, ottenendo risoluzione in 1 settimana.
CONCLUSIONI: Questo unguento si è rivelato una buona metodica per accelerare i tempi di guarigione su ulcere che non guarivano dopo otto settimane di trattamento, riportando i tempi di guarigione a 4,3 settimane, che rappresenta la media presso il nostro ambulatorio.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail