Home > Riviste > Acta Vulnologica > Fascicoli precedenti > Acta Vulnologica 2010 June;8(2) > Acta Vulnologica 2010 June;8(2):93-106

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

ACTA VULNOLOGICA

Rivista di Fisiopatologia e Terapia delle Lesioni Ulcerative Cutanee


Official Journal of the Italian Association for Cutaneous Ulcers
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Acta Vulnologica 2010 June;8(2):93-106

Copyright © 2010 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Percorsi diagnostico-terapeutici: ospedale-territorio per la gestione delle lesioni cutanee croniche. La Rete Vulnologica Marchigiana

Astolfi M., Bugatti L., Calici F. S., Capriotti L., Castricini M., Di Fabio G., Filosa G., Forlini W., Gentili G., Giovannetti G., Magnoni R., Mandorlini F., Maestrini E., Nicolini M., Paolinelli M., Pecci G., Pierangeli M., Sansoni D., Scalise A., Sigona M.

ASUR Marche Zona Territoriale 04, Ancona, Italia


PDF  


Costituzione del gruppo di lavoro. nel 2009 viene costituito un gruppo di lavoro regionale, composto dai maggiori esperti regionali in lesioni cutanee croniche, scelti fra le varie branche specialistiche, allo scopo di delineare i profili di cura delle varie tipologie di ulcere, in base alle linee guida internazionali ed alle conoscenze degli esperti. Si prevede un esperto vulnologo per ognuna delle 13 Zone Territoriali dell’ASUR Marche, tale referente zonale viene nominato direttamente dal Direttore di Zona. Il gruppo così costituito sarà in contatto costante con i vari gruppi Regionali Italiani e con le maggiori Associazioni Nazionali del settore vulnologico. Osservatorio regionale permanente per l’ appropriatezza. Questo è costituito da specialisti esperti in lesioni cutanee, medici di Medicina Generale, medici dei Distretti ed esperti della gestione dell’ Azienda Universitaria, Ospedaliera, delle ASL e della Regione con lo scopo di gestire l’implementazione dei Profili di Cura delle ulcere, messi a punto dal Gruppo di Lavoro, attraverso l’adozione di Profili di cura aziendali. Il gruppo ha inoltre il compito di promuovere la diffusione nella regione dei Profili di Cura e di coordinare la trasformazione dei Profili di Cura Aziendali in Profili di Cura Regionali. Riunioni tra specialisti ospedarieri e assistenza territoriale. Sono previste riunioni tra specialisti Ospedalieri e del Territorio nell’intento di promuovere protocolli diagnostico-terapeutici comuni, supportati dall’Evidence Based Medicine, dai dati della letteratura, dall’esperienza degli esperti ed integrati con le esigenze e le esperienze dell’assistenza territoriale. Riunioni tra gruppo di lavoro, azienda e regione. Il materiale prodotto dal gruppo di lavoro verrà raccolto e rielaborato per essere trasformato nei Profili di Cura Aziendali e quindi nei Profili di Cura Regionali.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail