Ricerca avanzata

Home > Riviste > Acta Vulnologica > Fascicoli precedenti > Acta Vulnologica 2008 Dicembre;6(4) > Acta Vulnologica 2008 Dicembre;6(4):205-13

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOACTA VULNOLOGICA

Rivista di Fisiopatologia e Terapia delle Lesioni Ulcerative Cutanee

Official Journal of the Italian Association for Cutaneous Ulcers
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Trimestrale

ISSN 1721-2596

Online ISSN 1827-1774

 

Acta Vulnologica 2008 Dicembre;6(4):205-13

 CASI CLINICI

Pressione topica negativa (VAC®) in assistenza domiciliare e in RSA. Nostra esperienza

Lombardi A. 1, Biancardi A. 1, Giudice M. 2, Sacchetti I. 2, Caruso R. 2, Zaltieri C. 2, Destro S. 2, Pezzolato C. 2, Spinelli S. 3, Franchi S. 4, Berlusconi A. 5, Crespi A. 5, Martinoli M. 5

1 CPSE/I Cure Domiciliari ASL Novara, Novara, Italia
2 CPS/I Cure Domiciliari ASL Novara, Novara, Italia
3 Medico RSA Casalbetrame (Novara) Novara, Italia
4 Medico RSA Cameri (Novara) Novara, Italia
5 Dipartimento Chirurgico ASL Novara, Novara, Italia

L’avvento della terapia mediante pressione topica negativa ha rivoluzionato la gestione delle lesioni cutanee acute e croniche. L’impiego clinico della pressione negativa risale a migliaia di anni fa. Essa è stata usata per la prima volta nella medicina cinese in aggiunta alle tecniche di agopuntura. La TNP therapy viene impiegata nel trattamento di ferite acute e croniche, sia in pazienti ricoverati, sia a domicilio. L’elemento chiave nella scelta di una strategia appropriata per la gestione di una ferita consiste nell’eseguire un’approfondita valutazione del paziente e nell’identificare i problemi che richiedono soluzione, inerenti sia al paziente che alla ferita. La preparazione del letto della ferita è basata sulla gestione dei tessuti, sul controllo dell’infiammazione e dell’infezione, sul mantenimento dell’equilibrio dei fluidi e sull’avanzamento del margine epiteliale. Presentiamo l’esperienza maturata in questi anni nella nostra ASL di Novara in assistenza domiciliare e in RSA sull’utilizzo della terapia topica negativa nella cura delle lesioni croniche cutanee. La VAC® therapy ha favorito la guarigione delle ferite applicando una pressione negativa nel sito della lesione. L’applicazione di una pressione negativa topica alle lesioni ha accelerato la velocità di neoformazione tissutale. Inoltre ha ridotto l’impegno di tempo infermieristico a domicilio e la riduzione dei tempi di ospedalizzazione. Importanti sono comunque la compliance del paziente, il supporto del care giver e l’addestramento del personale sanitario al fine di una corretta gestione nell’utilizzo dell’apparecchiatura.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina