Home > Riviste > Acta Vulnologica > Fascicoli precedenti > Acta Vulnologica 2007 Settembre;5(3) > Acta Vulnologica 2007 Settembre;5(3):105-11

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

ACTA VULNOLOGICA

Rivista di Fisiopatologia e Terapia delle Lesioni Ulcerative Cutanee


Official Journal of the Italian Association for Cutaneous Ulcers
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Acta Vulnologica 2007 Settembre;5(3):105-11

lingua: Italiano

Askina Calcitrol Ag: impiego clinico di una medicazione avanzata antisettica

Ricci E., Pittarello M., Cassino R., Moffa M., Ferrero S., Gonella M., Tonini E.

UOA Ferite Difficili Casa di Cura San Luca, Pecetto Torinese (TO)


PDF  


Askina Calcitrol Ag® (B-Braun) è una medicazione in due strati: uno strato in schiuma di poliuretano che permette l’assorbimento dell’essudato di ferita, uno strato di contatto in alginato contenente ioni Ag che vengono liberati in ambiente umido. Sono stati reclutati per lo studio 37 pazienti con ferite infette o criticamente colonizzate, in assenza di infezione profonda che richiedesse un trattamento antibiotico generale. I parametri analizzati sono stati: dolore; evoluzione della popolazione batterica rilevata attraverso tampone; variazioni dell’area di superficie lesionale (sist. Visitrak®), evoluzione dell’infezione. Il quadro di infezione era definito mediante i criteri clinici sec. Harding e sec. Sibbald. La medicazione veniva cambiata a saturazione ed il periodo osservazionale era di due settimane. Un miglioramento con risoluzione dell’infezione entro 14 gg è avvenuto in 34/37, il dolore al cambio della medicazione era presente soprattutto alle prime medicazioni. La variazione delle popolazioni batteriche era presente fin dalla prima settimana. La performance in termini di comfort paziente/operatore è risultata essere molto alta.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail