Home > Riviste > Acta Vulnologica > Fascicoli precedenti > Acta Vulnologica 2004 Dicembre;2(3-4) > Acta Vulnologica 2004 Dicembre;2(3-4):95-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

ACTA VULNOLOGICA

Rivista di Fisiopatologia e Terapia delle Lesioni Ulcerative Cutanee


Official Journal of the Italian Association for Cutaneous Ulcers
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI SPECIALI  


Acta Vulnologica 2004 Dicembre;2(3-4):95-8

lingua: Italiano

Un Santo per la vulnologia: S. Pellegrino Laziosi da Forlì

Coppi C.

Servizio Vigilanza Accreditamento ASL di Cremona, Cremona


PDF  


La vita e l’iconografia di S. Pellegrino Laziosi, patrono dei piagati, ci invitano a riflettere sul nostro modo di porci nei confronti dei pazienti ulcerati. Gli orientamenti della medicina moderna, oggi più seguiti, ci parlano della necessità di avere un approccio olistico alla persona: la dimensione spirituale merita perciò di essere riconsiderata con pari dignità di quella psicologica. La malattia, ed in particolar modo il sintomo «ulcera cutanea», impone al paziente di trovare un senso che lo guidi e lo sostenga. Tutto quello che dobbiamo fare per i nostri assistiti è offrire un’assistenza che tenga conto anche di aspetti attualmente poco studiati dalla medicina, ma non per questo meno veri.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail