Ricerca avanzata

Home > Riviste > Acta Vulnologica > Fascicoli precedenti > Acta Vulnologica 2004 Dicembre;2(3-4) > Acta Vulnologica 2004 Dicembre;2(3-4):81-7

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOACTA VULNOLOGICA

Rivista di Fisiopatologia e Terapia delle Lesioni Ulcerative Cutanee

Official Journal of the Italian Association for Cutaneous Ulcers
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Trimestrale

ISSN 1721-2596

Online ISSN 1827-1774

 

Acta Vulnologica 2004 Dicembre;2(3-4):81-7

 ARTICOLI ORIGINALI

Approccio globale al trattamento della lesione cutanea cronica venosa: controllo della carica batterica e dolore locale

Furlini S., Somà K.

ASL 7, Torino

Wound Bed Preparation rappresenta oggi il modello di comportamento accettato nella gestione della lesione cutanea cronica. Con le sue 4 fasi ci consente un approccio ragionato e semplice e permette di formulare una “diagnosi locale” verso cui indirizzare al meglio gli sforzi terapeutici.
L’utilizzo di medicazioni composte risponde ai dettami della WBP in modo più completo: controllo della carica batterica, gestione dell’essudato e correzione della carica necrotica possono essere oggi gestite in modo complementare ed Urgotul SAg ® è una nuova medicazione che si inserisce bene in questo contesto.
Spesso la colonizzazione batterica si accompagna ad un aumento od improvvisa comparsa del sintomo dolore. Le medicazioni possono causare ulteriore disagio per il malato.
Questo lavoro, attraverso l’analisi della clinica dell’ulcera venosa colonizzata, valutando una coorte di 20 pazienti, dimostra come una attenta valutazione globale del problema ulcera conduca facilmente ad un risultato ottimale in termini di riparazione tissutale e comfort per il malato.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina