Ricerca avanzata

Home > Riviste > Acta Vulnologica > Fascicoli precedenti > Acta Vulnologica 2004 Dicembre;2(3-4) > Acta Vulnologica 2004 Dicembre;2(3-4):77-80

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOACTA VULNOLOGICA

Rivista di Fisiopatologia e Terapia delle Lesioni Ulcerative Cutanee

Official Journal of the Italian Association for Cutaneous Ulcers
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Trimestrale

ISSN 1721-2596

Online ISSN 1827-1774

 

Acta Vulnologica 2004 Dicembre;2(3-4):77-80

 ARTICOLI ORIGINALI

Uso del TenderWet24 nella detersione delle ulcere degli arti inferiori ad eziologia vascolare

Mosti G., Iabichella M. L., Piperni P., Magliaro A., Mattaliano V.

Reparto di Angiologia e Cardiologia Clinica Barbantini, Lucca

Obiettivo. La detersione rappresenta il primo obiettivo nell’induzione del processo di guarigione dell’ulcera.
Metodi. Il TenderWet medicazione in poliacrilato, molto assorbente, attivato da soluzione Ringer e utilizzabile in ulcere infette o no si aggiunge alle altre medicazioni (idrogel, idrocolloidi, alginati) utilizzate nella fase della detersione dell’ulcera. Abbiamo medicato con TenderWet24 48 pazienti vasculopatici (38 donne e 10 uomini; età media 71,8±14,4 anni; da 30 a 93 anni) con 82 ulcere cutanee degli arti inferiori; di questi 23 erano affetti da insufficienza venosa, 13 da arteriopatia, 7 da patologia mista, 5 da collagenopatie con vasculite. In 5 pazienti con ulcere bilaterali, il TenderWet24 è stato utilizzato in una lesione ed altre medicazioni nell’altra.
Risultati. Il tessuto di granulazione compare in I-II giornata; la completa detersione avviene in 4,1±1,2 giorni (range 2-10); applicazione e rimozione della medicazione sono sempre risultate non dolenti; la medicazione è stata ben tollerata; alla rimozione l’ulcera si presenta «pulita» e non necessita di ulteriore brushing manuale; comparando TenderWet24 e altre medicazioni, queste ultime hanno indotto una detersione inferiore in un tempo più lungo.
Conclusioni. I nostri dati indicano che il TenderWet è un detergente più efficace e rapido rispetto ad altre medicazioni; atraumaticità, buona compliance del paziente, «pulizia» dell’ulcera alla rimozione, assenza di complicazioni costituiscono ulteriori vantaggi; indaginosità nella preparazione, scarsa adattabilità in ulcere estese e/o di forma irregolare, necessità di rinnovarne quotidianamente l’applicazione ne rappresentano i limiti, ma una prima valutazione della medicazione sembra sostenerne i vantaggi rispetto ai limiti.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina