Home > Riviste > Acta Phlebologica > Fascicoli precedenti > Acta Phlebologica 2014 December;15(3) > Acta Phlebologica 2014 December;15(3):129-36

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

ACTA PHLEBOLOGICA

Rivista sulle Malattie delle Vene e dei Linfatici


Official Journal of the Italian College of Phlebology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Acta Phlebologica 2014 December;15(3):129-36

lingua: Inglese

Innesto di cute e uso topico del gel piastrinico nel trattamento delle ulcere vascolari degli arti inferiori

Serra R. 1, 2, Grande R. 2, Butrico L. 2, Montemurro R. 2, De Caridi G. 3, Fugetto F. 4, Dominijanni A. 5, Gallelli L. 6, Greto Ciriaco A. 7, Vitagliano T. 7, Greco M. 7, De Franciscis S. 1, 2

1 Interuniversity Center of Phlebolymphology (CIFL), International Research and Educational Program in Clinical and Experimental Biotechnology, Headquarters: University Magna Graecia of Catanzaro, Catanzaro, Italy;
2 Department of Surgical and Medical Sciences, University Magna Graecia of Catanzaro, Catanzaro, Italy;
3 Cardiovascular and Thoracic Department, “Policlinico G. Martino” Hospital, University of Messina, Messina, Italy;
4 School of Medicine, University of Modena and Reggio Emilia, Modena, Italy;
5 Blood Transfusion Service, Pugliese‑Ciaccio Hospital, Catanzaro, Italy;
6 Department of Health Science, University of Catanzaro, Catanzaro, Italy;
7 Department of Experimental and Clinical Medicine, University Magna Graecia of Catanzaro, Catanzaro, Italy


PDF  


OBIETTIVO: Le lesioni croniche degli arti inferiori sono un serio problema per medici e specialisti di un’ampia varietà di discipline. Tali lesioni sono per lo più il risultato di patologie come l’insufficienza venosa cronica, le malattie arteriose ed il diabete. Quando una lesione cronica ritarda la guarigione di oltre sei settimane dopo adeguato trattamento, la procedura di innesto di cute potrebbe essere presa in considerazione. Scopo di questo studio è valutare l’efficacia dell’uso topico del gel piastrinico (GP) per migliorare i tempi di guarigione dopo procedura di innesto di cute.
METODI: Sono stati arruolati 162 pazienti (93 maschi, 69 femmine) con ulcere degli arti inferiori (venose, arteriose, diabetiche) e durata superiore a sei settimane con indicazione alla procedura di innesto di cute autologo.
RISULTATI: I pazienti sono stati randomizzati in due gruppi: Gruppo A (87 pazienti) che ha ricevuto anche l’applicazione topica di GP come trattamento adiuvante e Gruppo B (75 pazienti) che non ha ricevuto l’applicazione di GP come trattamento adiuvante. Nel nostro studio, l’uso topico di GP, nei pazienti del Gruppo A, ha facilitato l’attecchimento dell’innesto di cute sull’ulcera rispetto ai pazienti del Gruppo B.
CONCLUSIONI: L’uso del GP nell’innesto di cute sembra essere uno strumento efficace e sicuro al fine di accelerare la guarigione delle ulcere difficili da trattare.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail