Home > Riviste > Acta Phlebologica > Fascicoli precedenti > Acta Phlebologica 2013 Aprile;14(1) > Acta Phlebologica 2013 Aprile;14(1):9-13

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

ACTA PHLEBOLOGICA

Rivista sulle Malattie delle Vene e dei Linfatici


Official Journal of the Italian College of Phlebology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Acta Phlebologica 2013 Aprile;14(1):9-13

lingua: Inglese

Compliance: caratteristiche fisiche e biologiche

Passariello F.

Centro Diagnostico Aquarius, Naples, Italy


PDF  


Si inizia con una panoramica delle leggi fisiche fondamentali sulla compliance, mediante l’esposizione classica di Young e Laplace. Segue una trattazione più rigorosa, introducendo terminologia e teoria in uso attualmente nella meccanica del continuo, che fa uso estensivo delle curve sforzo/deformazione (l’equazione costitutiva del materiale) e del tensore di Young. Si cerca di tradurre questa conoscenza difficile in informazioni pratiche per i campi biologico e clinico, trattando semplicemente l’argomento della misura della compliance in vitro e in vivo e le variazioni dinamiche nella circolazione venosa, quando in condizioni fisiopatologiche particolari la compliance è presente ma non produce effetto alcuno (capacità inattiva).

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail