Home > Riviste > Acta Phlebologica > Fascicoli precedenti > Acta Phlebologica 2008 Dicembre;9(3) > Acta Phlebologica 2008 Dicembre;9(3):109-13

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

ACTA PHLEBOLOGICA

Rivista sulle Malattie delle Vene e dei Linfatici


Official Journal of the Italian College of Phlebology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

IL PUNTO SU ...  


Acta Phlebologica 2008 Dicembre;9(3):109-13

lingua: Inglese

Analisi del MEV e suo effetto sul reservoir

Passariello F.

Diagnostic Center “Aquarius”, Naples, Italy


PDF  


Obiettivo. Di recente, è stato sostenuto che un reflusso safenico intrasegmentario sia dovuto al potere aspirante della capacitanza di una piccola vena accessoria insufficiente (il reservoir). Questa nota descrive una spiegazione più elementare. Un modello semplificato è reso in forma digitale, per mostrare un percorso input-output aperto ShIIB con un reflusso intrasegmentario della safena interna.
Metodi. Il taglio del reservoir provoca una inversione di flusso safenico con scomparsa del reflusso.
Risultati. L’analisi del circuito mostra come questo risultato possa essere ottenuto anche studiando soltanto le proprietà topologiche del circuito venoso, senza fare alcuna ipotesi sui diametri o la capacitanza vasale.
Conclusioni. Si tratta di una applicazione del Rasoio di Ockham (XIV secolo) e della MEV analisi , basata sulla moderna Teoria dei Grafi. Il risultato di questa simulazione sostiene con forza l’ipotesi che il reservoir non sia coinvolto nell’origine del reflusso.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail