Home > Riviste > Acta Phlebologica > Fascicoli precedenti > Acta Phlebologica 2004 Dicembre;5(2-3) > Acta Phlebologica 2004 Dicembre;5(2-3):37-43

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

ACTA PHLEBOLOGICA

Rivista sulle Malattie delle Vene e dei Linfatici


Official Journal of the Italian College of Phlebology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Acta Phlebologica 2004 Dicembre;5(2-3):37-43

lingua: Italiano

Rapporti anatomo-funzionali tra il sistema posturale ed il sistema venoso superficiale e profondo

Cataldi A. 1, Colucci V. 2, Gasbarro V. 2

1 Dipartimento di Emergenza, Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza, Lagosanto, Ferrara;
2 Unità Operativa di Chirurgia Vascolare, Arcispedale S. Anna, Ferrara


PDF  


OBIETTIVO: Da vari anni i flebologi osservano l’importante ruolo che la postura esplica attraverso le modifiche dell’emodinamica del sistema venoso, ma fino ad ora non si era creata una visione d’insieme del complesso sistema posturare, identificando dei tipi di atteggiamenti pelvi-podalici correlati con la malattia varicosa.
METODI: Sono stati valutati 50 pazienti con monitoraggio clinico e strumentale per circa un anno. La valutazione è stata eseguita al tempo 0 ed ogni 30 giorni fino ad 1 anno. I pazienti hanno utilizzato solo uno specifico plantare esterocettivo, e durante il trattamento non sono stati sottoposti ad alcun trattamento fisico, medico o compressivo.
RISULTATI: Abolizione dei sintomi posturali e flebologici, miglioramento dell’emodinamica e scomparsa di perforanti incontinenti con regolarizazione della loro emodinamica. Identificazione di specifici assetti pelvi-podalici. Miglioramento generale della qualità di vita dei pazienti.
CONCLUSIONI: La correzione posturale, ha portato a notevoli benefici dei pazienti trattati, in alcuni casi con varici conclamate si è osservata una scomparsa dei sintomi.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail