Home > Riviste > Acta Phlebologica > Fascicoli precedenti > Acta Phlebologica 2004 Aprile;5(1) > Acta Phlebologica 2004 Aprile;5(1):7-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

ACTA PHLEBOLOGICA

Rivista sulle Malattie delle Vene e dei Linfatici


Official Journal of the Italian College of Phlebology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

NOTE DI TECNICA  


Acta Phlebologica 2004 Aprile;5(1):7-9

lingua: Italiano

Sutura estetica cutanea nelle lesioni con perdita di sostanza con la tecnica di avvicinamento degli aghi contrapposti

Tessari L.

Fondazione G. Bassi, Trieste


PDF  


Lo scopo di questa tecnica è guarire per prima intenzione vaste lesioni cutanee. Nel corso degli ultimi 5 anni circa 50 casi fra ulcere flebologiche o da decubito, perdite di sostanza post-traumatiche e vaste lesioni cutanee per l’asportazione di nevi displastici o carcinomi cutanei sono stati trattati con questa tecnica utilizzando una serie di aghi contrapposti per migliorare l’avvicinamento cutaneo. La guarigione è avvenuta sempre per prima intenzione in una media di 11 giorni e con un risultato estetico soddisfacente. Questa tecnica si è dimostrata un presidio efficace e sicuro nel trattamento delle vaste lesioni cutanee in ambito flebologico, dermatologico e di pronto soccorso.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail