Home > Riviste > Acta Phlebologica > Fascicoli precedenti > Acta Phlebologica 2002 Dicembre;3(3) > Acta Phlebologica 2002 Dicembre;3(3):131-5

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

ACTA PHLEBOLOGICA

Rivista sulle Malattie delle Vene e dei Linfatici


Official Journal of the Italian College of Phlebology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ORIGINAL ARTICLES  


Acta Phlebologica 2002 Dicembre;3(3):131-5

lingua: Italiano, Inglese

La pre­sen­za ed il sig­nif­i­ca­to ­delle val­vole e dei ­PADS sot­toin­ti­ma­li nei ples­si pam­pin­i­for­mi nel varic­o­cele. Ricerche morfologiche

Soda G. 2, Bosco M. R. 1, Melis E. 2, Meschini E. 1, Gioffrè L. 1

1 Dipartimento di Scienze Chirurgiche e Tecnologie Mediche Applicate, Università ­degli Studi "La Sapienza" - Roma ;
2 Dipartimento di Medicina Sperimentale e Patologia


PDF  


OBIETTIVO: Gli Autori han­no ese­gui­to ­alcune ­ricerche mor­fol­o­giche sui ples­si veno­si di pazien­ti oper­ati di varic­o­cele.
METODI: Lo stu­dio è sta­to con­dot­to su 10 ples­si aspor­ta­ti chi­rur­gic­a­mente in pazien­ti affet­ti da varic­o­cele idio­pat­i­co.
RISULTATI: Le osser­vaz­i­o­ni anat­o­mop­a­tol­o­giche dimos­tra­no ­come le alte­raz­i­o­ni non coin­vol­go­no tut­ti i ­vasi del ples­so, nei qua­li può ­essere evi­dente un dif­fu­so, ­anche se irre­go­lare, proces­so di dis­elas­to­si. Nella ­parte inter­na vi ­sono due con­fig­u­raz­i­o­ni prin­ci­pa­li: rego­la­ri sol­lev­a­men­ti del­la ­parete stes­sa, pre­mes­sa di adat­ta­men­ti fun­zi­o­na­li, ­oppure rilev­a­tezze fibro­elas­tiche a par­ten­za del­la lim­i­tante elas­ti­ca inter­na che potreb­be­ro svol­gere ­un’azione simil­val­vo­lare. Nei ­vasi di pic­co­lo cali­bro, abbi­a­mo ris­con­tra­to appa­ra­ti val­vo­la­ri nor­mal­mente con­for­ma­ti; ­così ­pure in quel­li di mag­gi­or cali­bro si è ris­con­tra­ta la pre­sen­za di val­vole ,a ­volte a con­for­maz­i­one irre­go­lare. Si è mes­sa in evi­den­za ­un’unità vas­co­lare mor­fo­fun­zi­o­nale "pam­pin­i­forme" con arte­ria cen­trale e ­vene satel­li­ti, la mod­if­i­caz­i­one ectas­i­ca di ­queste ­ultime com­por­ta nei ples­si alte­ra­ti, uno spos­ta­men­to per­i­fer­i­co ­dell’arteria.
CONCLUSIONI: Le lesio­ni anat­o­mop­a­tol­o­giche potreb­be­ro ­essere cor­re­late ­oltre che al gra­do, ­alla dura­ta del reflus­so e per­tan­to al tem­po di insor­gen­za del varic­o­cele ed ­avere, alme­no ­all’inizio, sig­nif­i­ca­to reat­ti­vo di adat­ta­men­to al mag­giore ­regime iper­ten­si­vo irre­go­lar­mente dis­trib­ui­to nei ­vasi dei ples­si.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail